About us

Un idea nata "per caso" tra qualche giovane della piccola parrocchia di Zoppè (TV), diventata man mano un crescendo di giovani, di nuove adesioni, di aspettative in tutto il circondario. Un lavoro di preparazione durato un anno grazie a grande impegno e tanta voglia di mettersi in gioco da parte di tutti per poter creare uno spettacolo innovativo e affascinante. Il cast artistico e tecnico del Musical è formato da un vario e nutrito gruppo di persone: 23 tra attori, cantanti e corpo di ballo e oltre una quindicina di persone come staff! Il suo nucleo principale è composto da ragazzi e ragazze appartenenti a vari gruppi giovanili, del comprensorio coneglianese, legati alle attività pastorali di ispirazione cattolica per lo più tra i 17 e i 25 anni.

Con volontà e tenacia hanno intrapreso, da settembre 2011, questa nuova avventura di portare sui palcoscenici la vita e le gesta del più rinomato frate d’Italia. Tutti si sentono partecipi, ciascuno nella propria funzione, del progetto musical creando un insieme oramai consolidato e compatto, dedito alla diffusione del messaggio positivo che “L’amore quello vero” sprigiona con le sue liriche.

Prima del debutto il gruppo di giovani entra a far parte dell’Associazione Culturale Casello 24, che li supporta dal punto di vista tecnico-organizzativo. Il Casello 24 è un'associazione teatrale di Zoppè che da oltre 15 anni propone commedie di genere brillante-comico spesso elaborate di proprio pugno. Rimandiamo al loro sito per ulteriori informazioni: www.casello24.net.


Cosa diciamo di noi stessi?

"...abbiamo abbracciato con interesse l’idea di questo gruppo di giovani volenterosi e ben consci dei valori e dei temi che andavano a rappresentare. Dopo la visione delle prove mi sono meravigliato della capacità di cantare, ballare e recitare di questi nuovi “attori”; della loro abilità a costruirsi le scenografie e realizzare i costumi, tanto da meritarsi un plauso in anticipo per il lavoro svolto."
Corrado Rui, Presidente Casello 24

"Portare in giro un musical così è appagante. Non tanto per ciò che ho fatto io. Ma quanto per quello che hanno fatto le 40 persone sopra citate oltre a decine e decine di simpatizzanti che ci han dato una mano dal punto di vista economico, costumistico e scenico mettendoci passione e interesse."
Gianluca Dario, il “vescovo” del musical

"Calcare il palcoscenico, di suo, da un’emozione unica. Vivere il personaggio che interpreti ti cambia. Avere l’onore di interpretare Francesco, quel Francesco, è qualcosa di unico e appagante che apprezzi e comprendi solo quando il tuo sguardo incontra quello del pubblico e cogli nei loro occhi quello sguardo rapito di luce che solo il cuore può dare.."
Mattia Cettolin, il “Francesco” del musical

"Gioia! Stupore! Armonia! ...L'elenco potrebbe proseguire con le parole più belle e dense di vita che si possano conoscere! L'esperienza quasi quotidiana di un gruppo di giovani che si trova per lavorare a mettere in scena ed interpretare un musical su Chiara e Francesco, per costruire le scenografie, per tagliare e cucire i costumi, ... rende la vita densa di un sapore unico ed irrepetibile, dà al cuore linfa per poter gridare al mondo: "il BELLO" c’è: basta aprire gli occhi per osservarlo!."
Suor Bruna Parodi, staff musical